Drosera ultramafica

Ho ricevuto questa pianta in regalo per il mio compleanno nel 2013, specie di cui non conoscevo le caratteristiche nè di cui non avevo informazioni di coltivazione. Ho quindi iniziato una ricerca per coltivarla al meglio e con le informazioni raccolte e l'esperienza di coltivazione ho dato vita a questo articolo.

di Rita Corino

Habitat
Vive sulle altitudini (1500-3000 m.s.l.m) di Borneo, Filippine ed a Sumatra in zone ricche di rocce ultrafemiche o ultramafiche, da cui la specie prende il nome.
Il suolo ultramafico è povero di silice e ricco di minerali femici quali nickel, cobalto, cromo e magnesio solitamente tossici per la vita della maggior parte delle piante; inoltre il magnesio disciolto in acqua conduce a suoli acidi pur partendo da roccia madre tendenzialmente basica. I terreni ultrafemici sono inoltre poveri di nutrimenti per le piante quali nitrogeno, fosforo, potassio e calcio.
Nonostante tali condizioni sfavorevoli molte piante si sono adattate a vivere su tali terreni, tra cui proprio D. ultramafica che al pari di altre piante carnvivore ben si adatta a vivere in terreni poveri di nutrimenti e con pH acido.
D. ultramafica non condivide spazi con molte Nepenthes, tipiche delle zone malesiane, ma con D. spatulata con cui in passato è stata confusa e da cui effettivamente differisce davvero per poche caratteristiche del fiore. Solo recenti spedizioni (Robinson e McPherson, 2007 e 2009) hanno portato alla chiara identificazione del nuovo taxa.

Coltivazione
Ho scelto di usare un mix di sabbia di quarzo e torba di sfagno in parti uguali in quanto non è necessario in coltivazione fornire i minerali presenti in natura; tengo le piante in serra dove in inverno la temperatura non scende al di sotto degli 8° C mentre in estate la porto all'aperto poichè reputo la temperatura della serra troppo alta.
All'incirca sono le condizionidi crescita delle nepenthes highland, anche se la Drosera necessita di più sole e ambiente anch emeno umido. Il vaso è immerso in un paio di cm di acqua costanti.

D. ultramafica in coltivazione D. ultramafica in coltivazione Sett. 2013
 Drosera ultramafica in coltivazione, giugno 2013. Fiore bianco. Drosera ultramafica in coltivazione, settembre 2013. Stessa pianta.


Curiosità
Drosera ultramafica produce tentacoli collosi anche sui cotiledoni

Bibliografia
    - A. Fleischmann, A.S. Robinson, S. McPherson, V. Heinrich, E. Gironella, D.A. Madulid, 2011, Drosera ultramafica(Droseraceae), a new sundew species of the ultramafic flora of the Malesian highlands. Blumea 56:11 (2011). Articolo web.
    - Roccia ultrafemica, wikipedia: http://it.wikipedia.org/wiki/Roccia_ultrafemica
    - Le ofioliti e le specie ofiolitiche: http://www-3.unipv.it/labecove/Pietracorva/pdf/Ofioliti.pdf
    - S. McPherson, Carnivorous Plants and their Habitats Vol. 1 & 2.


Drosos.it di Rita Corino